Laureati e ora…?!? Come sopravvivere alla fine dell’Università!


2-Neolaureati e mondo del lavoro

Dopo anni di studio, libri ed esami gran parte dei giovani pensa che una volta laureati si sia raggiunto un faticoso traguardo e che fuori ci sia di sicuro un posto di lavoro giusto che ci aspetta e che ci spetta.

E invece…molto spesso la delusione è dietro l’angolo, soprattutto in questi tempi, e finita l’università, ci troviamo faccia a faccia con la triste realtà che non ci sono aziende che ci aspettano a porte aperte e che non siamo poi così “appetibili” per il mondo del lavoro, determinando nei neolaureati un diffuso pessimismo e malcontento.

L’uscita dall’ università segna la fine di un capitolo della nostra vita, quello dell’istruzione, e l’inizio di un percorso tutto nuovo, quello lavorativo, fatto inizialmente da stage, gavetta e continua formazione specifica sul campo… insomma, contro tutte le aspettative, di strada ce n’è ancora tanta da fare!

La prima cosa da fare, terminata l’università, è non FERMARSI ma iniziare a tracciare un percorso tutto nuovo e tutto in salita ponendosi degli obiettivi professionali precisi: stabilire innanzitutto dove vogliamo arrivare e le strade da percorrere per raggiungere la meta.

In seguito, è necessario cominciare a mettere a frutto le proprie conoscenze e le risorse acquisite nel corso degli anni, e cercare di cogliere da ogni futura esperienza, sia positiva che negativa, tutto quello che ci serve per costruire il nostro futuro con impegno e soddisfazione. 

 

di G.Petrarca

Stage & Placement Junior Specialist

—>> Accelera il tuo ingresso nel mondo del lavoro con la giusta specializzazione, clicca qui

 

 

Lascia un Commento o Richiedi Informazioni...

Lascia un Commento