La Cogenerazione nella Centrale del Latte Mukki

Meno emissioni, meno costi e più rendimento nella filiera produttiva del latte.

 

3-mukki cogenerazione

In questo numero vogliamo parlarvi di cogenerazione e di come un impianto che utilizza questa tecnologia possa essere un valore aggiunto nell’ industria del latte che necessità di elevate quantità di energia 24 ore su 24 per la sua produzione.

Innanzitutto, cosa è la cogenerazione? Con il termine co-generazione s’intende la produzione combinata di energia elettrica e di energia termica attraverso un unico impianto alimentato dalla stessa energia primaria. In questo modo, quasi tutta l’energia termica non si disperde nell’ambiente come avviene con i tradizionali impianti, ma viene recuperata e riutilizzata.

L’obiettivo di un impianto di cogenerazione è di sfruttare al meglio l’energia contenuta nel combustibile, per ridurre il consumo dello stesso e per avere, di conseguenza, un minor impatto ambientale e una maggiore efficienza energetica.

La filiera del latte, per la specificità dei suoi cicli produttivi, richiede una disponibilità energetica flessibile e costante per la produzione di migliaia di litri ogni giorno, pertanto è evidente la necessità di ottimizzare i consumi per poter usufruire del massimo rendimento energetico con un risparmio sostanziale in termini di spesa ed emissioni. Utilizzare un impianto di cogenerazione è perciò indispensabile per avere a disposizione una soluzione energetica attiva 24 ore su 24 ogni giorno dell’anno, che permette l’utilizzo anche della parte di energia che normalmente viene dispersa nei sistemi tradizionali.

La Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno (Mukki), leader in Toscana con una quota di mercato di oltre il 60% e produttrice di oltre 37 milioni di litri di latte l’anno, sottolinea l’importanza che ha avuto l’installazione di un impianto di cogenerazione nel nuovo stabilimento produttivo di Firenze per abbattere emissioni e costi e aumentare il rendimento, pur mantenendo lo stesso livello di produttività, sia nella quantità che nella qualità.

Alla richiesta di Mukki di una soluzione per la fornitura di elettricità, ma soprattutto di vapore e acqua calda, Ab Energy, gruppo che opera nel settore della cogenerazione e della valorizzazione energetica di fonti rinnovabili, ha risposto con un impianto ECOMAX 14 (1400 kWh), una soluzione in “modulo container tutto integrato” molto indicata nelle situazioni logistico-industriali tipiche di questo genere d’impresa. Il progetto si è tradotto nella realizzazione completa dell’apparato elettrico dalla centrale all’impianto, impegnativa e articolata in particolare riguardo ai flussi di vapore con scambiatore a recupero di acqua calda. Le canalizzazioni sono state eseguite secondo i più elevati criteri di sicurezza, attraverso la realizzazione di un “pipe rack” (raggruppamento in una fascia unica) per il trasporto autonomo ma integrato di acqua calda, calore ed elettricità. A livello esecutivo tutto l’impianto è stato realizzato nei tempi stabiliti e con un ridottissimo intervallo di sosta aziendale, minimizzando l’impatto sul ciclo produttivo.

La realizzazione del nuovo impianto di cogenerazione rafforza ulteriormente il ruolo di Mukki nell’ eccellenza agroalimentare toscana, garantendo genuinità di prodotto, eticità dei sistemi produttivi e un notevole risparmio energetico a totale beneficio dell’ambiente e del profitto aziendale. La scelta della cogenerazione è stata quindi una decisione che è rientrata perfettamente nella filosofia e nelle strategie aziendali, dove l’innovazione si pone al servizio del concetto di “Qualità Competitiva”.

di I. Saccardi

Stage & Placement Senior Specialist

Lascia un Commento o Richiedi Informazioni...

Lascia un Commento