Il Gruppo Cpl Concordia si è Aggiudicata l’Oscar Di Bilancio 2013 nella Categoria “GRANDI Imprese Non Quotate”

cpl2_pag3Borsa Italiana ha riconosciuto il valore del Bilancio di Esercizio e Consolidato e del Bilancio di Sostenibilità 2012 di CPL Concordia; come le scelte strategiche possono sconfiggere la crisi economica

Chi è CPL Concordia?

E’ probabile che il nome risulti sconosciuto alla maggior parte dei laureati italiani.

In breve, CPL Concordia è un gruppo cooperativo multiutility, nato nel 1899 a Concordia sulla Secchia (Modena), attivo in Italia e all’Estero con 1600 addetti, ed un fatturato 2012 di oltre 400 milioni di Euro. Le sue aree di operatività sono: la gestione calore (global service e facility management), il gas, l’acqua, il teleriscaldamento, l’energia elettrica, i servizi tecnologici (software, videosorveglianza, domotica), i prodotti per la misura gas, lo sviluppo e applicazione di fonti rinnovabili.

Si tratta di una realtà lavorativa che ha creato sviluppo in tutta Italia facendo perno sui valori della professionalità, dell’innovazione, della solidarietà e della creazione di nuovi posti di lavoro.

Sicuramente uno di quei “campioni nascosti”, in realtà nemmeno più di tanto nascosto, che rappresenta la best practice del proprio settore, in netta contrapposizione con quanto sta avvenendo nel panorama generale del mercato del lavoro.

Nel terribile scenario delle macerie del terremoto del 2012, il CPL ha rappresentato un caso esemplare di tenacia e di rilancio economico.

Non una giornata di chiusura, nessun ritardo nell’erogazione degli stipendi, né una rinuncia a nuove commesse.
La solidarietà dagli stessi lavoratori verso i propri colleghi è diventata un caso nazionale e l’azienda nei giorni dell’emergenza è stata il punto di riferimento per i comuni. Si è lavorato sotto un tendone da circo e garantito i servizi essenziali e il ripristino delle reti del gas e di altri servizi.
A poche decine di giorni dal sisma è stato presentato il bilancio economico e nonostante i 15 milioni di danni diretti, le delocalizzazioni e i cantieri per ripartire CPL ha inserito nel 2013 altre 70 persone, quasi tutti giovani diplomati e laureati. Reagire e crescere.

La nascita di un’importante collaborazione tra CTQ Spa ed un’organizzazione con queste caratteristiche è stata “quasi naturale” e fondata sulla condivisione di valori da porre alla base del proprio lavoro. Le parole del Responsabile Mercati Ambientali di CPl Concordia Group.

“Il percorso intrapreso con CTQ Spa nel corso del 2013 ha permesso a CPL Concordia di confermare l’attestazione, secondo normativa UNI CEI 11352, delle proprie competenze nell’offerta di servizi energetici in qualità di ESCo (Energy Service Company).

L’apporto fornito dall’Ing. Storti è stato molto apprezzato dalla Cooperativa e l’ente di certificazione DNV Italia ha dato atto dei progressi ottenuti rispetto all’anno precedente.

I risultati soddisfacenti porteranno CPL e CTQ a proseguire nella stretta collaborazione creata: nei mesi a venire difatti è prevista l’implementazione del Sistema di Gestione Energia secondo norma ISO 50001.”

La collaborazione si è allargata anche all’area delle Risorse umane per cui CPL ha selezionato uno dei partecipanti alla quarta edizione dell’ENERGY MASTER inserendolo nel proprio organico; stiamo parlando di Giulio che ha condiviso con noi la sua storia in questo numero del magazine Stage&Lavoro. (Richiedi Info sul Master)

Ecco quindi un ulteriore esempio di come la Green Economy rappresenti un ambito nel quale, nonostante le difficoltà del contesto generale, siano presenti importanti opportunità professionali, sempre a patto di farsi trovare pronti con una formazione specialistica adeguata.

di Lorenzo Bellofatto
Sales Senior Account of Training Services

Lascia un Commento o Richiedi Informazioni...

Lascia un Commento