Dal Rumore della città al Silenzio della campagna Toscana: Emozioni al Master

studentsMolti dei ragazzi/e che partecipano a “i Master Aziendali” arrivano da Regioni diverse dalla Toscana e il loro primo impatto con i borghi e le colline toscane che caratterizzano la regione è molto forte, soprattutto per coloro che abitano nelle grandi città o in paesi medio grandi. Durante il percorso formativo in aula, ragazzi, da tutta Italia, si conoscono per la prima volta al Master e vivono 24/24h insieme sia in aula che al campus dove alloggiano per tutto il periodo di formazione. Nonostante le difficoltà iniziali di conoscenza e convivenza, nascono amicizie indelebili e talvolta anche amori che continuano anche dopo il Master.

In questo articolo vogliamo dare voce ad alcuni ex-partecipanti che hanno vissuto intensamente l’esperienza del Master in Qualità e Certificazione di Prodotto nelle Aziende Agroalimentari e nei tre mesi di aula hanno condiviso momenti belli, gioie e soddisfazioni ma anche momenti di difficoltà e sconforto che sono stati superati con la forza del gruppo:

  • Emozioni e Sensazioni al CAMPUS

“A primo impatto il campus è un po’ sperduto nella campagna toscana, dove il tempo si è fermato e può destabilizzare, ma è di un’unicità incredibile! Non sentire una voce, essere immersi nel verde e nel silenzio è un privilegio; le strade bianche che giornalmente si percorrono sono di una bellezza incredibile e piano piano si riescono pure ad apprezzare per la loro unicità. La nebbia che avvolge il campus quasi ogni mattina lascia spazio a un paesaggio incontaminato che lo rende un posto ideale per la concentrazione allo studio, la pace e la tranquillità che ti circonda” [Emanuele]

“Dal punto di vista paesaggistico svegliarsi con tanta natura e bellezza intorno ha trasmesso subito un senso di appartenenza verso qualcosa che si sta perdendo, soprattutto per una persona come me che abita in città. I ritmi del master sono serrati e il tempo per godersi la magnificenza è pochissimo, ma quei pochi attimi che si respirano all’alba e al tramonto mi permettono di riflettere su ciò che sono e vorrò diventare. L’ambiente nuovo ha messo subito a dura prova il mio organismo, ma nulla di preoccupante, risolto grazie alla vicinanza dei miei colleghi” [Roberta]

  • I miei COLLEGHI

” Praticamente viviamo 24h su 24h insieme. Ho legato fin da subito con i miei cinque coinquilini, con i quali ho trascorso momenti di studio e relax creando un’ambiente simpatico, vivace e dinamico ma anche in grado di focalizzarsi sempre sugli obiettivi del master. E’ stato meraviglioso organizzare pranzi e cene comuni ai quali spesso si sono aggiunti tutti gli altri colleghi. Nel complesso sono molto contento di aver avuto modo di conoscerli e credo che il nostro affiatamento migliorerà nei mesi successivi” [Stefano]

” Ognuno di noi ha portato la propria storia, la propria esperienza e cultura; e tutti siamo accomunati da un unico obiettivo: crescere per migliorarsi senza mai dimenticare da dove si è partiti. Le mie coinquiline..che dire, loro sono ormai la mia famiglia! Non so con quale criterio vengono fatti gli appartamenti ma non potevo chiedere di meglio! [Marta]

 

di L. Ciappi

 

Lascia un Commento o Richiedi Informazioni...

Lascia un Commento